Sono Luca, sono nato un fortunato giorno di novembre del1965, da mamma Ersilia e da papa Ambrogio.
La casa “Due di Moro”, non era di famiglia, le mie radici non sono in questa terra… ma in una casa di campagna della pianura padana, dove sono cresciuto i primi anni della mia vita.
Freddo, nebbia erano la mia costante compagnia, nonna Agnese e il mio mito nonno Luigi detto il “Bigi Mor”, la mia famiglia;  persone che si guadagnavano da vivere con grandi sacrifici in un misero ettaro di terra. All’epoca l’agricoltura biologica non era necessaria, era semplicemente naturale, da li ho ricevuto probabilmente la spinta per tornare dopo 30 anni a lavorare la terra cercando di fare del mio lavoro una professione nel rispetto dell’ambiente.
Nel 1994  ho avuto la fortuna di cogliere l’occasione quando mi fu proposto acquisto della cascina.
Nel 2001, con Clara, l’architetto, ho iniziato la lunga, faticosa ristrutturazione, la casa che oggi ospita il B&B e il ristorante è completamente trasformata ma abbiamo cercato il più possibile di rispettare la sua lunga storia di 150 anni, ad esempio riqualificando le  pietre di gran parte dell’edificio di fine 800, i pavimenti dove possibile o sostituendoli con pezzi originali.
Il 2001 segna l'anno dell'inizio lavori  e solo nel 2006 posso finalmente chiudere il cantiere.
In tutto questo tempo mi sono passate per le mani pietre, travi, porte, ante ecc ogni cosa cercavo di rivalorizzarla e ridare a ogni oggetto la giusta collocazione nella casa.
Il mio è stato un lungo e duro lavoro con la consapevolezza di voler ridare vita a questa casa. Ci sono riuscito? Me lo chiedo sempre…
...ma il giudizio spetta a voi, mie ospiti che verrete a vivere qualche giorno nella mia casa.

 

In tutto questo percorso, dove io non vedevo altro che il raggiungimento del mio unico obiettivo, qualcuno e’ rimasto al mio fianco, con pazienza, per ben 17 anni, sopportando tutti i ritmi che mi imponevo, per mettere in strada quest’avventura, ma come spesso accade quando si e’ troppo coinvolti, si trascurano le persone più’ importanti, una casa non e’ mai importante come una famiglia,.

Ringrazio Eleonora, al mio fianco in questo cammino, che mi ha sempre elargito saggezze che io non ho saputo cogliere ,Tommaso, il mio bastone, che è cresciuto, ora 17 enne, tra cazzuole e padelle, Orlando il re dei desideri, che ti ruba il cuore con il suo sguardo, che ha sguazzato nelle pozzanghere delle case con tutta la sua bellissima ingenuità.
Questa casa e' un luogo meraviglioso molti dei nostri ospiti lo definiscono, "un angolo di paradiso”, ma per quanto sia veramente cosi', quando la tua anima soffre e il tuo cuore si spezza, per quanto tu possa avere, resta solo il vuoto....
Sarò felice di accogliere tutte le persone sensibili che come noi, abbiano pietra dopo pietra tracciato un percorso faticoso ma bellissimo e condividere con loro le emozioni che questa vita, per nostra fortuna, ci regala e spesso ce ne accorgiamo quando "forse "è troppo tardi, e impareremo insieme a godere di ogni attimo perchè insostituibili...
Eleonora ha ora intrapreso un suo percorso professionale cucinando a domicilio,con tanta passione, creatività’ ..... 

Contatti: eleonora64@gmail.com  -  cell. 348 352 4109

Senza di loro
non avrei quel che ho ora.....